ImmigrazioneOggi News ed Eventi
< Home News ed Eventi Punti di vista Associazioni in rete Consulenze Salute e Benessere Newsletter Redazione Onlus
 
News ed Eventi


31 gennaio 2012
La Cgil annuncia un ricorso contro il contributo sul permesso di soggiorno.
“È ingiusto che le risorse necessarie alle espulsioni debbano ricadere su chi è regolarmente presente sul territorio”.

Una normativa ingiusta che influisce sui lavoratori stranieri attribuendo loro i costi delle espulsioni degli irregolari. Sono questi i motivi per cui la Cgil ha annunciato un ricorso contro “l’ingiusto provvedimento” delle tassa sui permessi di soggiorno.
Ad annunciarlo sono stati ieri il segretario confederale della Cgil, Vera Lamonica, e il presidente dell’Inca, Morena Piccinini, per i quali “la norma è ingiusta sia perché, oltre a violare la legge, incide sugli stranieri che già contribuiscono con il loro lavoro alle finanze dello Stato sia perché si addebitano loro i costi di una politica delle espulsioni che è sempre meno coerente con i movimenti migratori in atto”.
Secondo i due rappresentanti, “è ingiusto che le risorse necessarie alle espulsioni debbano ricadere su chi è regolarmente presente sul territorio. È sulla regolarizzazione di chi non lo è e sull’emersione del lavoro nero che le fonti di finanziamento alle politiche migratorie e di integrazione vanno trovate. Questo in coerenza con quanto il Governo si è impegnato a fare nella lotta alla evasione fiscale”.
(Red.)



 
Formazione finanziata
FormazioneWebTV - Formazione a distanza con la webtv interattiva

Corsi e seminari per impiegati dello studio notarile e dello studio commercialista Impiegati di Studi notarili e commercialisti

Catalogo 2013 > Corsi e seminari per impiegati dello studio notarile e dello studio commercialista: 80% del costo sostenuto finanziato da Fondoprofessioni. L’iscrizione al Fondo è semplice e gratuita.
Password personale al titolare dello Studio per seguire autonomamente il corso in qualità di uditore, senza costi aggiunti.

  © 2006-2013, Studio Immigrazione